I pazienti anziani con metastasi epatiche colorettali estese sono sottotrattati?

  • Di Martino M & al.
  • Eur J Surg Oncol

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I pazienti anziani con metastasi epatiche colorettali (colorectal liver metastasis, CRLM) presentano una probabilità inferiore di ricevere chemioterapia perioperatoria rispetto ai pazienti più giovani.

Perché è importante

  • Uno studio suggerisce che la resezione epatica è giustificabile dal punto di vista oncologico, ma eseguita in modo insufficiente nei pazienti anziani con carico tumorale più alto.

Risultati principali

  • 386 partecipanti.
  • Follow-up mediano di 48 mesi.
  • L’assenza di chemioterapia perioperatoria è risultata un predittore indipendente di sopravvivenza libera da recidiva (recurrence-free survival, RFS; HR=0,760; P=0,044) e sopravvivenza complessiva (overall survival, OS; HR=0,719; P=0,049) inferiori.
  • La chemioterapia perioperatoria è risultata meno utilizzata nei pazienti di età ≥75 anni rispetto ai pazienti più giovani (OR=0,317; P=0,001), anche in presenza di noti fattori di rischio di recidiva.
  • Dopo l’appaiamento in base all’indice di propensione, i 2 gruppi sono risultati comparabili in termini di tutte le caratteristiche basali, compresi noti fattori di rischio di recidiva, ma il ricevimento di chemioterapia è rimasto comunque inferiore per i pazienti di età pari o superiore a 75 anni (64% vs. 81,6%; P=0,049).
  • Non sono state osservate differenze significative tra i gruppi appaiati in termini di RFS (16 vs. 15,7 mesi) e OS (45 vs. 45 mesi).

Disegno dello studio

  • Studio retrospettivo, multicentrico, internazionale di pazienti con CRLM con un punteggio di carico tumorale di categoria 3 sottoposti a resezione epatica.

Limiti

  • Studio retrospettivo.
  • I motivi del trattamento o del mancato trattamento non sono stati registrati.
  • Tutti i pazienti sono stati trattati in unità di chirurgia epatica specialistiche.