Gravidanza e sclerosi multipla


  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Gravidanza e sclerosi multipla: rischio correlato a una gravidanza non programmata e esposizione ai farmaci in utero

A cura della Dott.ssa Cristina Scavone

La sclerosi multipla (SM) è una patologia infiammatoria demielinizzante del sistema nervoso centrale. Negli Stati Uniti, circa 700.000 persone sono affette da SM e la prevalenza è in aumento, effetto da correlare principalmente all’aumento della forma recidivante-remittente (RR) nelle donne. Numerosi farmaci modificanti la malattia (DMT) sono oggi disponibili per il trattamento della SMRR e le attuali evidenze suggeriscono che l’inizio anticipato della terapia con un DMT possa condurre al raggiungimento di migliori outcome. Inoltre, recenti dati suggeriscono che, nell’ambito dei DMT, il glatiramer acetato e l’interferone beta siano sicuri nelle prime fasi della gravidanza

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale