Fontana, 'pronti a ospitare bimbi ucraini con tumori a Milano e Pavia'

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 1 mar. (Adnkronos Salute) - La Lombardia si mobilita per garantire cure ai bimbi ucraini malati di cancro "Sono in contatto costante con la Onlus Soleterre, che" a sua volta "opera a stretto contattato con l'Irccs San Matteo di Pavia e che ha una rete consolidata in Ucraina. Abbiamo dato la nostra disponibilità a ospitare i bambini malati oncologici, trasferendoli prima in Polonia e poi in Lombardia. Una volta arrivati in Italia, sarebbero accolti proprio al San Matteo di Pavia e all'Istituto tumori di Milano che hanno già dato la loro disponibilità". Lo annuncia il presidente della Regione, Attilio Fontana. "Stiamo inoltre organizzando, sempre con Soleterre e con la Croce rossa internazionale, trasporti di medicinali", aggiunge il governatore.

"C'è grande preoccupazione, seguiamo costantemente l'evoluzione e stiamo lavorando per cercare di dare risposte concrete ai cittadini ucraini", afferma Fontana. "Siamo al lavoro con grande impegno - assicura - e proprio per questo ho rinunciato alla programmata trasferta di Dubai dove avremmo presentato le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026".