Fnomceo, quarta dose? 'Terza protegge, aspettare vaccino specifico'

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 14 gen. (Adnkronos Salute)() - Quarta dose di vaccino anti-Covid? "In Italia abbiamo ancora milioni di persone che devono fare la terza dose. E, oggettivamente, con il booster abbiamo visto che la malattia non dà gli effetti gravi, se non in situazioni particolarissime. Sappiamo che Pfizer sta elaborando un vaccino che sarà anche tarato su Omicron. E dovrebbe arrivare a fine marzo, inizio aprile. A questo punto conviene, per noi, aspettare il nuovo vaccino specifico per valutare se è opportuno fare quello specifico". E' la riflessione, affidata all'Adnkronos Salute, di Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo).