Fismu, Campania pubblichi subito zone carenti di medici famiglia

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 3 apr. (AdnKronos Salute) - Pubblicare subito l'elenco delle aree in cui mancano i medici di famiglia. E' la richiesta alla Regione Campania della Federazione italiana sindacale dei medici uniti (Fismu) che, "verificata la grave ed avvenuta omissione da parte della Regione, nella mancata pubblicazione delle zone carenti di medicina generale 2019, così come stabilito dal vigente accordo collettivo nazionale (2018), stigmatizza con forza l'inottemperanza e il comportamento della Regione, assolutamente non consono al ruolo cui è preposto, che va a ledere fortemente le legittime aspirazioni di centinaia di medici in attesa di adeguato collocamento, previsto dalle norme in vigore".

"Questa reiterata inosservanza - spiega Vincenzo Morante, segretario organizzativo azionale Fismu - danneggia principalmente i cittadini, perché va privare l'esclusivo interesse della popolazione a vedersi assistita in maniera adeguata e secondo quanto prescrive la legge. Soprattutto in un periodo come questo, in cui si lamentano da parte delle istituzioni sanitarie assenze di medici da dedicare alla cura dei pazienti".

"La Fismu - conclude Morante - sostiene i colleghi del movimento 'Medici senza Carriere', insieme alle loro giuste rivendicazioni, e sin da ora aderisce come sindacato della medicina generale alla Manifestazione indetta per il 10 maggio presso il Centro direzionale di Napoli Isola C3".