Fimmg, ok a 'storico' accordo nazionale per medici Inps

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 29 set. (Adnkronos Salute) - Approvato l'accordo nazionale per le attività libero professionali in convenzione dei medici Inps. Ne dà notizia Alfredo Petrone, segretario nazionale settore Fimmg Inps che definisce la firma della convenzione "un momento storico". Con la deliberazione di ieri, infatti, il Cda Inps "ha suggellato la definitiva approvazione dell’accordo". Finalmente, dice Petrone, "è al capolinea la lunga storia di contratti annuali in assenza di tutele dei medici convenzionati Inps", dice Petrone che ringrazia il presidente del presidente dell'istituto previdenziale Pasquale Tridico che "ha iniziato il suo mandato e perseguito, con la nostra stessa determinazione, questo obiettivo, raggiunto con l’impegno di tutte le forze in gioco".

"Chiediamo all’ Istituto di procedere spediti con la pubblicazione del bando - continua Edy Febi, vicesegretario Vicario del Settore Fimmg Inps - affinché siano al più presto conferiti gli incarichi ai medici che, va ricordato, dal prossimo anno dovranno occuparsi anche delle competenze delle Commissioni mediche di verifica attualmente al Mef e trasferite all’Inps dal Decreto semplificazioni fiscali".

"Con l'approvazione di questo accordo collettivo nazionale - continua Petrone - l’Inps potrà dare una risposta efficace alle fasce deboli della popolazione e adempiere alle molteplici competenze medico legali affidate all’Istituto".