Filippi (Cgil Medici), 'da Schillaci proposta irricevibile e fuori da realtà'

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 30 nov. (Adnkronos Salute) - "Siamo preoccupati dalle affermazioni del ministro della Salute Schillaci che non sa proporre altro che far lavorare di più i medici negli ospedali, ci danno la misura di quanto non conosca la realtà delle aziende sanitarie. In tutti i servizi i medici sono ormai al di sotto della soglia minima di sostenibilità. Ovunque lavorano già molto di più delle 38 ore settimanali, i professionisti ogni anno accumulano un extraorario medio di 200 ore che poi viene azzerato senza essere retribuito. Per non parlare delle ferie non godute". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Andrea Filippi, segretario nazionale Fp Cgil medici e dirigenti Ssn, commentando la proposta avanzata dal ministro della Salute Orazio Schillaci di dare stipendi migliori ai medici che passano più ore in corsia.

"Forse è per questo che non riceve i sindacati, perché non vuole vedere la realtà. Manca una visione di sistema ed una vera proposta organica. Noi il 15 dicembre saremo in piazza a Roma per gridarla", conclude Filippi.