FDA approva il primo trattamento per la cefalea a grappolo episodica


  • Notizie sui farmaci - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

AIFA Agenzia Italiana del Farmaco

FDA approva il primo trattamento per la cefalea a grappolo episodica

La statunitense Food and Drug Administration (FDA) ha esteso le indicazioni di Emgality (galcanezumab-gnlm), approvando il primo trattamento per la cefalea a grappolo episodica negli adulti.

L’efficacia di Emgality – già approvato dall’FDA a settembre 2018, per il trattamento preventivo dell’emicrania negli adulti – per questa nuova indicazione è stata dimostrata in uno studio clinico che ha coinvolto 106 pazienti, in cui il medicinale è stato confrontato con il placebo. Durante le tre settimane dello studio, nei pazienti trattati con Emgality si è registrato un numero di attacchi settimanali inferiore di 8,7 rispetto al basale (5,2 in meno in quelli trattati con placebo).

Gli effetti collaterali più comuni sono state le reazioni al sito di iniezione. Con l’uso di Emgality esiste inoltre il rischio di reazioni di ipersensibilità.

Per questa nuova indicazione, il medicinale ha ricevuto la designazione di Breakthrough Therapy e Priority Review.    

Leggi la notizia sul sito dell’FDA

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale