Fatebenefratelli, a Venezia la Scuola del dolore


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Venezia, 2 set. (AdnKronos Salute) - Si inaugura a Venezia una Scuola per curare il dolore cronico, considerato ormai come una malattia vera e propria che comporta grave disabilità e richiede competenze specifiche: per questo, la scuola è destinata a medici specialisti.

Le lezioni si svolgeranno presso l'ospedale San Raffaele Arcangelo Fatebenefratelli e nascono sotto l'egida della Società europea del dolore (Efic), che ispira altri corsi universitari in Europa (Klagenfurt, Cracovia e Maribor-Liverpool). A Venezia ci si occuperà di dolore neuropatico (sciatalgie, diabete, ictus e lesioni spinali, ecc.). L'iniziativa è promossa e coordinata da Roberto Casale, neurologo con una lunga esperienza alla guida di diverse unità operative ospedaliere e nella ricerca. Oggi opera con Opusmedica, che è un network di ricerca.

A Venezia è attivo anche un hospice, ma il corso focalizzerà il tema del dolore cronico anche sotto il profilo riabilitativo, puntando dunque a un target molto ampio. La Scuola sul dolore neuropatico terrà le sue attività a Venezia in forma residenziale nel mese di ottobre per una settimana e proseguirà online per l'intero arco dell'anno. Il primo anno ci saranno 20 iscritti provenienti da diversi Paesi europei e dalla Russia. Saranno coinvolti anche alcuni pazienti nel ruolo di 'esperti' che, esponendo i loro casi, aiuteranno i corsisti a meglio comprendere il dolore cronico.