Esperti inglesi, 'adenovirus F41 causa più probabile epatite'

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 27 apr. (Adnkronos Salute) - Secondo gli esperti dell'UK Health Security Agency (Ukhsa), "il ceppo F41 dell'adenovirus sembra la causa pià probabile" dei casi di epatite acuta misteriosa riscontrata nel Regno Unito. L'adenovirus è stato riscontrato nel 75% dei casi confermati oltremanica. A oggi sono 114 i bambini colpiti, 10 hanno avuto necessità di un trapianto di fegato. Mentre a livello globale - riporta la 'Bbc' - sono stati registrati 169 casi e un decesso. "Le informazioni raccolte attraverso le nostre indagini - spiega Meera Chand, dell'Ukhsa - suggeriscono sempre di più che questo aumento dell'insorgenza improvvisa dell'epatite nei bambini è legata all'infezione da adenovirus. Tuttavia, stiamo indagando a fondo su altre potenziali cause".

Gli scienziati stanno anche indagando sulla possibilità che ci possa essere stato un cambiamento nella composizione genetica del virus "che potrebbe innescare più facilmente l'infiammazione del fegato".

"La maggior parte dei bambini colpiti" dall'epatite acuta misteriosa "ha meno di cinque anni - proseguono gli esperti dell'agenzia inglese - e ha manifestato sintomi di gastroenterite, diarrea, nausea, seguiti da ittero e ingiallimento della pelle e degli occhi".