ELCC 2019 - Le commissioni oncologiche molecolari “mettono ordine nel caos”


  • Michael Simm
  • Oncology Conference reports
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

“L'uso ottimale dei biomarcatori molecolari significa apprendere un nuovo linguaggio”, ha affermato MG Kris del Memorial Sloan Kettering (MSK) Center di New York. Le commissioni oncologiche molecolari sono cruciali per raggiungere tale obiettivo.

Perché è importante

Affinché i pazienti traggano beneficio dalle terapie personalizzate, i progressi delle tecnologie di sequenziamento devono essere tradotti in pratica clinica.

Disegno dello studio

Sintesi di numerose pubblicazioni e della propria esperienza presso il Memorial Sloan Kettering (MSK) Center di New York.

Risultati principali

  • La medicina di precisione per il tumore polmonare è ormai una realtà, ma si sta allargando il divario tra le persone che pianificano le cure e chi le fornisce. La crescente mole di informazioni deve essere vagliata e curata.
  • In 733 campioni dei pazienti, un'ampia proporzione presentava motori azionabili delle mutazioni con una differenza doppia nella sopravvivenza media tra loro. Questo tipo di informazioni incide sulle cure dei pazienti e significa anche maggiore sopravvivenza con terapie mirate.
  • La tecnologia per effettuare analisi di routine delle cellule tumorali per centinaia di geni correlati al cancro è disponibile (468 presso l'MSK), TUTTAVIA l'interpretazione dei risultati per un medico di base è praticamente impossibile.
  • Negli USA, queste informazioni non possono essere scambiate per via elettronica, quindi ciò viene fatto mediante fax e fotocopie, nonché appendici ai referti patologici, il che aumenta enormemente la possibilità di errori. Vi sono inoltre preoccupazioni sulla completezza dei dati.
  • L'ordine a questo caos potrebbe essere dato da una commissione oncologica molecolare che dovrebbe essere idealmente composta da: un medico oncologo, un “patient navigator”, un patologo anatomico e molecolare, uno pneumologo, un radiologo interventista, un chirurgo toracico e un coordinatore.

Divulgazione

Relatore e onorari di consulenza di AstraZeneca, Ariad, Array, Clovis, Daiichi-Sankyo, Pfizer, Roche/Genentech, Regeneron, Threshold Pharmaceuticals.