Efficacia terapeutica di lenvatinib per pazienti con carcinoma epatocellulare non operabile basato su un outcome a medio-termine


  • Notizie sui farmaci - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Efficacia terapeutica di lenvatinib per pazienti con carcinoma epatocellulare non operabile basato su un outcome a medio-termine

A cura della Prof.ssa Angela Ianaro

Il carcinoma epatocellulare HCC rappresenta la seconda causa di morte per cancro nel mondo.
Gli agenti terapeutici a bersaglio molecolare sono raccomandati per il trattamento di pazienti con una funzionalità epatica ben conservata (Child-Pugh classification of A) quando la progressione dell’HCC è diagnosticata come Barcelona Clinic Liver Cancer (BCLC) stadio B o C. Questi agenti si sono dimostrati efficaci anche in pazienti HCC con BCLC stadio B che sono refrattari a chemioembolizzazione arteriosa trans-catetere (TACE)

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale