Ecdc, rivedere disponibilità vaccini, farmaci e Dpi per sanitari

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 23 mag. (Adnkronos Salute) - Alzare il livello d'attenzione sul vaiolo delle scimmie. E' in sintesi il messaggio che l'Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, lancia agli Stati Ue: "I Paesi dovrebbero aggiornare i loro meccanismi di tracciamento dei contatti, la capacità diagnostica per gli orthopoxvirus e rivedere la disponibilità di vaccini contro il vaiolo, antivirali e dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari", è l'indicazione contenuta in una valutazione rapida del rischio pubblicata oggi. L'Ecdc raccomanda ai Paesi dell'Unione europea/Spazio economico europeo di "concentrarsi sulla tempestiva identificazione e gestione dei casi, sul tracciamento dei contatti e sulla segnalazione di nuovi casi di vaiolo delle scimmie".