Ecdc, fino a 1,3 mln ricoveri Omicron evitati con booster a tutti

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 27 gen. (Adnkronos Salute)() - I modelli previsionali dell'Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) stimano che gli attuali livelli di adesione al booster anti-Covid raggiunti a inizio gennaio potrebbero ridurre i futuri ricoveri per Omicron di 500-800mila in tutta l'Ue/Spazio economico europeo, ripristinando una più alta protezione del vaccino. Ed estendere il richiamo a tutti coloro che sono stati vaccinati potrebbe ulteriormente tagliare le ospedalizzazioni attese di altre 300-500mila. Se quindi tutti facessero il booster, alla fine si eviterebbero fino a 1,3 milioni di ricoveri. E' uno dei dati diffusi oggi in una nota sull'ultimo aggiornamento della valutazione rapida del rischio operata dall'Ecdc, in relazione alla diffusione della variante Omicron di Sars-CoV-2 e al suo impatto.

Il messaggio è: continuare a vaccinare il più possibile contro Covid. Oggi, spiega l'Ecdc, il livello di copertura con un ciclo vaccinale primario completo sta salendo lentamente nella popolazione Ue/See e ha raggiunto il 70% al 25 gennaio 2022. La dose booster cresce più rapidamente, ma ha raggiunto ancora solo il 50% di copertura della popolazione adulta dell'area. E in ogni caso "i progressi rimangono disuguali tra i Paesi", puntualizza l'ente europeo.