DLBCL/HGBL: il fallimento precoce del trattamento di prima linea è predittivo di esiti peggiori dell’immunochemioterapia a base di platino di seconda linea

  • Ayers EC & al.
  • Cancer
  • 30/09/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B (diffuse large B-cell lymphoma, DLBCL) o linfoma a cellule B di alto grado (high-grade B-cell lymphoma, HGBL) il fallimento precoce della terapia di prima linea (1L) intensiva è predittivo in modo indipendente di esiti peggiori dell’immunochemioterapia a base di platino di seconda linea (2L).

Perché è importante

  • Questo potrebbe essere il più ampio studio a riportare gli esiti in questo quadro dopo il fallimento della terapia di 1L intensiva.

Disegno dello studio

  • Studio volto a esaminare gli esiti di 195 pazienti affetti da DLBCL o HGBL recidivanti/refrattari trattati con immunochemioterapia di salvataggio a base di platino dopo il fallimento della terapia intensiva di 1L.
  • Regimi di prima linea:
    • l’82% dei pazienti ha ricevuto una dose aggiustata del regime etoposide, prednisone, vincristina, ciclofosfamide, doxorubicina e rituximab (DA-EPOCH-R);
    • il 16% dei pazienti ha ricevuto rituximab, ciclofosfamide in regime iperfrazionato, vincristina, doxorubicina e desametasone alternati a metotressato e citarabina (R-HyperCVAD) e
    • il 2% dei pazienti ha ricevuto rituximab, ciclofosfamide, vincristina, doxorubicina e metotressato ad alto dosaggio alternati a ifosfamide, etoposide e citarabina (R-CODOX-M/IVAC).
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • Risposta complessiva alla terapia di 2L del 43%.
  • Sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) mediana di 3 mesi (IC 95%: 2,4–4 mesi).
  • Sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) mediana di 8 mesi (IC 95%: 6–10,1 mesi).
  • Nell’analisi multivariata i pazienti che hanno subito un fallimento precoce del trattamento (tumore primario refrattario/recidiva
  • progressione della malattia, HR=2,43, IC 95% 1,11–5,31; P=0,024;
  • decesso, HR=5,90, IC 95% 2,02–17,21, P=0,001.

Limiti

  • Dati retrospettivi.