Denosumab riduce il rischio di carcinoma mammario del 13% in una coorte canadese

  • Giannakeas V & al.
  • Br J Cancer
  • 13/11/2018

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Secondo un ampio studio di coorte basato sulla popolazione, il farmaco anti-osteoporosi denosumab è associato a una riduzione del 13% del rischio di sviluppare il carcinoma mammario nelle donne in post-menopausa.

Perché è importante

  • Denosumab rappresenta una potenziale prevenzione primaria del carcinoma mammario.
  • Il meccanismo potrebbe coinvolgere l’inibizione indotta da denosumab dell’attivatore del recettore della via del fattore nucleare κB, implicato sia nel metabolismo osseo sia nella carcinogenesi mammaria.

Disegno dello studio

  • Studio di coorte appaiata, di popolazione (n=100.368) che ha utilizzato database sanitari amministrativi che coprono la provincia dell’Ontario in Canada.
  • Le donne (età: >67 anni) trattate precedentemente con bifosfonati che hanno ricevuto la prima prescrizione di denosumab sono state appaiate con soggetti che non usavano denosumab in base a età, data, uso cumulativo precedente e tempo dall’ultimo uso di bifosfonati.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • Follow-up mediano di 2,8±1,5 anni; numero medio di dosi di denosumab: 4,8±2,9.
  • Denosumab era legato a un’incidenza inferiore del 13% di carcinoma mammario (1,1% vs. 1,3% nelle donne che non lo utilizzavano; HR: 0,87; IC 95%: 0,76–1,00).
  • Le pazienti che assumevano denosumab presentavano un’incidenza cumulativa a 5 anni inferiore di carcinoma mammario (1,9% vs. 2,4% nelle donne che non lo utilizzavano; P-ranghi log=0,04).
  • Non è stata osservata alcuna associazione tra dosi crescenti di denosumab e rischio di carcinoma mammario (P-tend=0,15).

Limiti

  • Follow-up breve.
  • Disegno osservazionale.