D'Amato, 'Lazio corre, in 55 giorni prima gara italiana per acceleratori lineari'

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 17 giu. (Adnkronos Salute) - "E' stata aggiudicata dopo appena 55 giorni dalla pubblicazione la prima gara italiana nell'attuazione del Pnrr-Missione 6 per l'acquisto di acceleratori lineari di ultima generazione per le aziende sanitarie e ospedaliere del Servizio sanitario regionale, con una base d'asta di circa 10,4 milioni di euro. Si tratta della prima gara del Pnrr per l'acquisto di grandi apparecchiature, aggiudicata da una centrale di committenza del nostro Paese. Il Lazio sta correndo e voglio ringraziare i tecnici delle Asl e della Direzione Salute e la Centrale acquisti, che hanno compreso l'importanza di velocizzare i tempi e le procedure. Oggi la nostra Regione è la prima a livello nazionale nelle gare del Pnrr-Missione 6. E' la dimostrazione che anche la pubblica amministrazione può essere efficiente ed efficace". Lo ha annunciato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, intervenendo questa mattina al Forum Pa 2022.

Nello specifico, gli acceleratori sono destinati all'Ao San Giovanni Addolorata, alla Asl Roma 1 e all'Ifo-Regina Elena, e nelle province per la Asl di Viterbo e la Asl di Frosinone.