D'Amato, accreditati altri 52 posti letto a ospedale Castelli


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 30 set. (AdnKronos Salute) - La Regione Lazio, con un decreto del commissario ad acta, ha aumentato di 52 unità i posti letto in dotazione al nuovo ospedale dei Castelli, di cui 48 ordinari e 4 in Day surgery. "Un aumento di posti letto molto significativo per una struttura importante nella rete dell'emergenza regionale che in questi primi mesi di attività vede una crescita di tutti gli indicatori sia per quanto riguarda i volumi delle prestazioni che per l'aumento delle complessità trattate", commenta l'assessore regionale alla Sanità e Integrazione sociosanitaria, Alessio D'Amato.

Per quanto riguarda i 48 posti letto ordinari: 15 sono per la Medicina generale, 11 per la Medicina d'urgenza, 10 per la Cardiologia, 4 per Neonatologia, 3 per Chirurgia generale, 3 per Ortopedia e traumatologia e 2 per Psichiatria. Con questo ampliamento, il nuovo ospedale dei Castelli raggiunge un totale di 189 posti letto.

"L'ospedale dei Castelli è il simbolo della sanità regionale che con l'uscita dal commissariamento torna a investire sui territori e nei servizi. I 52 posti letto sono operativi a partire dal mese di ottobre", conclude D'Amato.