Cresce l’incidenza della dermatite atopica in età pediatrica


  • Cristina Ferrario — Agenzia Zoe
  • Sintesi della letteratura
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Messaggi chiave

  • In Norvegia si osserva un incremento dei tassi di incidenza della dermatite atopica (DA) in età pediatrica.
  • Nel periodo di studio, un bambino su 6 di età inferiore a 6 anni, ha manifestato DA.
  • Questo incremento è più marcato nei bambini di età inferiore a un anno, nella stagione invernale e primaverile.
  • La DA ha un’insorgenza più precoce nei maschi rispetto alle femmine.

Descrizione dello studio

  • Lo studio nazionale di coorte si è basato sui dati del registro sanitario delle prescrizioni norvegese e ha coinvolto tutti i bambini residenti in Norvegia di età inferiore ai 6 anni dal 1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2015.
  • Le diagnosi mediche e i farmaci specifici per la patologia sono stati utilizzati come una misura surrogata per identificare i bambini con DA.
  • Sono state identificate e analizzate in totale 295.286 prescrizioni specifiche per patologia, rilasciate a 122.470 bambini.
  • L’obiettivo dello studio era identificare tutti i bambini con una diagnosi medica di DA o eczema in base alla prescrizione di almeno due corticosteroidi topici (CT) o di almeno una prescrizione di inibitori topici della calcineurina.
  • Sono stati calcolati i tassi di incidenza per anno-persona e i rapporti dei tassi di incidenza.
  • Fonte di finanziamento: Fondo norvegese di ricerca per la medicina di base.

Risultati principali

  • Tra i bambini che hanno ricevuto prescrizioni specifiche per la patologia, 63.460 avevano DA e 56.009 di loro (88,3%) ha ricevuto il rimborso della prescrizione.
  • La popolazione di studio (età
  • Il tasso di incidenza generale è aumentato da 0,028 per anno-persona nel 2009 a 0,034 per anno-persona nel 2014.
  • Nei bambini di età inferiore a un anno, il tasso di incidenza è aumentato da 0,052 per anno-persona nel 2009 a 0,073 per anno-persona nel 2014 e, in questo gruppo, è risultato del 53% più alto nei maschi rispetto alle femmine (rapporto di tasso di incidenza, 1.53; P
  • L’insorgenza di DA è risultata più comune in inverno e primavera.

Limiti dello studio

  • Il registro di prescrizione non è uno strumento ottimale per identificare i casi di DA poiché i corticosteroidi topici possono essere prescritti anche per condizioni diverse dalla AD e nei paesi scandinavi alcuni di essi possono essere acquistati anche senza ricetta.  

Perché è importante

  • La DA è una condizione molto comune in bambini e adulti in tutto il mondo.
  • La mancanza di strumenti comuni per la diagnosi complicano la determinazione corretta dei tassi di incidenza e il confronto dei tra diversi paesi.