Covid, in Lombardia 679 sanitari no vax da reintegrare, 19 i medici

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 8 nov. (Adnkronos Salute) - In Lombardia sono in tutto 679 gli operatori sanitari non vaccinati contro Covid-19 interessati dal reintegro deciso dal nuovo Governo: 19 sono medici, 4 alti dirigenti non medici, 245 infermieri-ostetrici, 67 tecnici sanitari, 145 operatori socio sanitari, 129 amministrativi, 68 tecnici non sanitari e 2 ricercatori. Lo ha spiegato - secondo quanto riporta una nota del Pirellone, il neo assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso, rispondendo oggi in Consiglio regionale a un'interrogazione di Michele Usuelli di +Europa/Azione su quali linee di indirizzo intenda seguire la Regione Lombardia nel contrasto alla pandemia, con particolare riferimento alle scelte assunte dall'Esecutivo nazionale. Il reintegro avverrà "garantendo la maggior tutela sia degli utenti che degli operatori sanitari", ha sottolineato Bertolaso.