Covid, in Italia nuova variante Xj, isolata per la prima volta a Reggio Calabria

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 8 apr. (Adnkronos Salute) - Una nuova variante di Sars-Cov-2, la Xj, è stata isolata per la prima volta in Italia, a Reggio Calabria, dal laboratorio dell'Asp del capoluogo calabrese diretto dalla dottoressa Maria Teresa Fiorillo.

Il virus è stato individuato - spiega l'Asp - in due persone, si tratta di una ricombinazione dei ceppi di Omicron 1 e Omicron 2 e comporterebbe un aumento della contagiosità. I campioni sono stati inviati all'Istituto superiore di sanità che - riferisce l'Asp - ha validato la scoperta.

La Xj è una forma ibrida e, finora, era stata individuata in un numero limitato di casi, segnalati alla fine di marzo, in Finlandia.

L'annuncio dell'isolamento della nuova variante è stato dato dal commissario straordinario dell'azienda, Gianluigi Scaffidi, insieme al capo del Dipartimento di Prevenzione, Sandro Giuffrida.