Covid, focolaio con 9 casi a Umberto I Roma, 'nessuno stop trapianti'

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 5 nov. (Adnkronos Salute) - Focolaio di Covid-19 al Policlinico Umberto I di Roma, dove nei giorni scorsi sono stati individuati 9 casi di infezione da Sars-CoV-2, di cui 5 fra i pazienti e 4 in operatori sanitari nel reparto trapianti. "Non c'è stata nessuna interruzione nelle attività di trapianto", rassicurano dall'ospedale. La direzione generale comunica che "la tempestiva individuazione dei casi Covid positivi, con l'immediato trasferimento nei reparti Covid e l'solamento dei pazienti negativi in un nuovo reparto appositamente allestito, ha permesso il contenimento della diffusione dell'infezione. Le condizioni cliniche dei pazienti e degli operatori sanitari interessati sono buone, mentre continua la sorveglianza giornaliera sul tutto personale del reparto".

"L'attività di trapianti - si legge in una nota - non si è mai interrotta, come confermato anche dai due trapianti bipolmonari eseguiti nelle ultime 72 ore. Il Policlinico Umberto I continua ad essere fortemente impegnato nella prevenzione dell'infezione Covid, sia con le misure di sorveglianza, sia con la campagna di vaccinazione ora focalizzata sulla terza dose per operatori e pazienti fragili".