COVID-19: una diagnosi di cancro recente è collegata a un rischio maggiore

  • Wang Q & al.
  • JAMA Oncol

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Il tasso di infezioni ed esiti peggiori della COVID-19 sono maggiori nei pazienti con una recente diagnosi di cancro, specialmente i pazienti di colore.

Perché è importante

  • I risultati sottolineano la necessità di proteggere i pazienti oncologici dalla COVID-19.

Disegno dello studio

  • Studio caso-controllo che ha valutato i 13 tipi di cancro più comuni (n=73.449.510 in 50 stati degli USA).
  • Finanziamento: National Institutes of Health (NIH); altri.

Risultati principali

  • Rischio di COVID-19 (odds ratio corretto [adjusted OR, aOR]):
    • con una diagnosi di cancro recente, 7,14 (P<0,001);
    • con una diagnosi di cancro, complessivamente, 1,46 (P<0,001).
  • Le associazioni più forti (aOR) sono state osservate in caso di diagnosi recente di:
    • leucemia, 12,16 (P<0,001);
    • linfoma non Hodgkin, 8,54 (P<0,001); 
    • tumore polmonare, 7,66 (P<0,001).
  • Tra i pazienti con diagnosi di cancro recente, i pazienti di colore presentavano una probabilità maggiore di sviluppare la COVID-19 rispetto ai pazienti caucasici.
    • Le probabilità (aOR) erano massime nei pazienti di colore con una diagnosi recente di:
      • tumore mammario, 5,44 (P<0,001);
      • tumore prostatico, 5,10 (P<0,001); 
      • tumore colorettale, 3,30 (P<0,001); 
      • tumore polmonare, 2,53 (P<0,001).
  • Il cancro è risultato associato a esiti peggiori della COVID-19 in termini di:
    • ricovero ospedaliero, 47,76% rispetto a 24,26% nei pazienti senza un tumore recente; 
    • decesso, 14,93% rispetto a 5,26% (P<0,001).
  • Nei pazienti oncologici senza COVID-19, il tasso di ricovero ospedaliero era del 12,39% e il tasso di decesso era del 4,03% (P<0,001).

Limiti

  • Analisi retrospettiva.