Cosa rivela il più ampio studio di coorte sul tumore mammario maschile?

  • Sarmiento S & al.
  • Breast Cancer Res Treat
  • 10/02/2020

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Il più ampio studio di coorte sul tumore mammario maschile (~16.500 pazienti di sesso maschile) indica che la mastectomia è la terapia più comune (90,4%) ed è associata alla sopravvivenza più lunga.
  • L’analisi rivela inoltre che nonostante il 91,3% dei pazienti sia positivo per il recettore degli estrogeni (estrogen receptor, ER), solo il 54,7% riceve terapia ormonale.

Perché è importante

  • I risultati suggeriscono che la terapia ormonale è utilizzata in modo insufficiente nei pazienti di sesso maschile con tumore mammario.
  • L’incidenza globale dei tumori mammari maschili è in aumento.

Disegno dello studio

  • Coorte nazionale retrospettiva, di popolazione (il National Cancer Database statunitense) di 16.498 pazienti di sesso maschile con tumori mammari (periodo 2004–2015).
  • Finanziamento: nessuno.

Risultati principali

  • Età mediana di 63 anni; durata totale del follow-up di 13 anni.
  • La mastectomia era la modalità di trattamento più frequente (90,4%).
  • La sopravvivenza a 5 anni secondo il metodo di Kaplan-Meier era del 77,7% (IC 95%: 76,9%–78,4%); la sopravvivenza a 10 anni era del 60,7% (IC 95%: 59,4%–62,0%).
  • In base ai rischi proporzionali di Cox (corretti, tra gli altri, per età, comorbilità e stadio del tumore), la mastectomia era associata alla sopravvivenza più lunga (HR: 0,49; P
  • Sebbene il 91,3% della coorte fosse ER+, solo il 54,7% della coorte ha ricevuto terapia ormonale.

Limiti

  • La terapia ormonale potrebbe essere stata riportata in modo insufficiente.
  • I risultati non sono stati confrontati con quelli delle donne nel database.
  • Disegno osservazionale retrospettivo.