Confronto tra biosimilari e originator: sono la stessa cosa?


  • Notizie sui farmaci - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Confronto tra Biosimilari e Originator: sono la stessa cosa?

A cura della Dott. Emiliano Cappello e del Dott. Marco Tuccori

I farmaci biologici hanno rivoluzionato il trattamento delle malattie reumatologiche, e la recente scadenza di molti brevetti ha portato alla commercializzazione di versioni molto simili di questi farmaci a costo inferiore, noti come biosimilari. Tuttavia, sin dal loro sviluppo, società scientifiche, enti di sanità pubblica, medici e pazienti, si chiedono se questi farmaci siano davvero clinicamente equivalenti ai bio-originator di riferimento, se presentino rischi per la salute dei pazienti a favore di un risparmio economico, e se il loro uso costituisca effettivamente un mezzo per ampliare la platea del pazienti che potranno accedere a farmaci costosi.

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale