Colonscopia: la terapia ininterrotta con clopidogrel risulta sicura

  • Gastroenterology

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La continuazione dell’assunzione di clopidogrel non aumenta il rischio di emorragia post-polipectomia dopo la colonscopia per lo screening, la sorveglianza o l’indagine dei sintomi del tumore del colon-retto (Colorectal Cancer, CRC).

Perché è importante

  • La colonscopia è comune nei pazienti trattati con clopidogrel per coronaropatia, i quali sono a maggior rischio di sviluppare tumore del colon-retto.
  • Le attuali linee guida che raccomandano l’interruzione dell’assunzione di clopidogrel ≥7 giorni prima della colonscopia si basano su evidenze limitate e contrastanti.

Disegno dello studio

  • Sperimentazione randomizzata, in doppio cieco.
  • Prima della colonscopia, 423 pazienti in terapia con clopidogrel hanno ricevuto placebo per 7 giorni (n=215) o hanno continuato il trattamento con clopidogrel per 7 giorni (n=208).
  • Finanziamento: Research Grant Council di Hong Kong; Chinese University di Hong Kong.

Risultati principali

  • Sono stati sottoposti a polipectomia 106 pazienti nel gruppo clopidogrel e 110 pazienti nel gruppo placebo.
  • L’incidenza cumulativa di emorragia post-polipectomia ritardata era simile tra gruppi (3,8% con clopidogrel rispetto a 3,6% con placebo; HR: 1,05; IC 95%: 0,26–4,20).
  • Le emorragie post-polipectomia immediate erano pari all’8,5% nel gruppo trattato con clopidogrel rispetto al 5,5% nel gruppo placebo (P=0,380).
  • L’incidenza cumulativa di eventi cardiotrombotici gravi era simile tra gruppi (1,5% con clopidogrel rispetto a 2,0% con placebo; HR grezzo: 0,76; IC 95%: 0,17–3,38).

Limiti

  • Studio monocentrico.
  • Piccolo numero di pazienti con polipi di grosse dimensioni.