Chiarimento utilizzo dei medicinali equivalenti e biosimilari


  • Notizie sui farmaci - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

AIFA Agenzia Italiana del Farmaco

Chiarimento utilizzo dei medicinali equivalenti e biosimilari

A seguito delle numerose richieste di chiarimento pervenute da parte degli utenti, si ritiene necessario fornire chiarimenti in merito all’utilizzo di equivalenti e biosimilari di medicinali sottoposti a monitoraggio tramite Registro.

Tenuto conto che l’autorizzazione all’immissione in commercio di equivalenti e biosimilari è conseguente all’utilizzo di lungo periodo dei farmaci originator, ad oggi l’Ufficio RM e la Commissione Tecnico Scientifica non hanno ravvisato la necessità di estendere l’eventuale monitoraggio alla scadenza del brevetto.

Pertanto si informano gli utenti che, salvo diverse disposizioni stabilite a seguito della valutazione della Commissione Tecnico Scientifica per casi specifici dei quali verrà data opportuna comunicazione sul portale (come avvenuto per i biosimilari a base di trastuzumab in associazione a Perjeta), i medicinali equivalenti e biosimilari non sono e non saranno sottoposti a monitoraggio.

Ufficio Registri di Monitoraggio

Pubblicato il: 06 settembre 2019

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale