Centro oncologico Basilicata confermato Irccs

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Potenza, 17 giu. (Adnkronos Salute) - Il ministero della Salute ha confermato la qualifica di Irccs (Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico) per la disciplina di oncologia al Crob, Centro di riferimento oncologico della Basilicata, con sede a Rionero in Vulture in provincia di Potenza. Lo ha reso noto la Regione una nota. La conferma è contenuta nel decreto ministeriale del 9 giugno scorso, in corso di registrazione, in base a quanto verificato dalla commissione di valutazione durante la visita alla struttura di circa un anno fa.

La commissione ha ritenuto soddisfatte le condizioni per la conferma della qualifica di Irccs. Per l'assessore regionale alla Salute e alle Politiche sociali, Francesco Fanelli, il riconoscimento "è un risultato importante per l'intero Servizio sanitario regionale. Usciamo da un periodo difficile, nel quale i servizi sanitari sono stati messi a dura prova dalla pandemia - ha detto - con gli inevitabili disagi per i cittadini e soprattutto per quelli più deboli. Ma grazie al lavoro del personale sanitario, all'abnegazione di medici, infermieri, Oss e collaboratori amministrativi, stiamo superando questa prova e siamo sulla buona strada per ripristinare, rafforzandoli, l'insieme dei servizi sanitari per i cittadini''. Presso il Crob, nella disciplina dell'oncologia, si svolgono attività di diagnosi e cura e di ricerca.