Carcinoma mammario: quali sono le novità delle linee guida dell’NCCN?

  • Telli ML & al.
  • J Natl Compr Canc Netw
  • 01/05/2019

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Un articolo di revisione sottolinea almeno 4 aggiornamenti principali basati sull’evidenza alle Linee guida per il carcinoma mammario (breast cancer, BCa) del National Comprehensive Cancer Network (NCCN), compresi tralasciare la chemioterapia nelle pazienti con punteggi di recidiva a 21 geni moderati e soppressione ovarica nelle pazienti in pre-menopausa.

Perché è importante

  • Nuove aggiunte specificano opzioni diagnostiche e terapeutiche.

Punti salienti

  • Punteggi di recidiva a 21 geni:
    • il test a 21 geni è preferibile rispetto ad altri test genetici, perché è predittivo dei benefici della chemioterapia;
    • la sperimentazione TAILORx ha indicato che le pazienti che presentano malattia positiva per i recettori ormonali (hormone receptor, HR)/con linfonodi negativi e punteggi a 21 geni intermedi (11–25) possono tralasciare la chemioterapia e affidarsi unicamente alla terapia endocrina.
  • BCa in pre-menopausa:
    • gli aggiornamenti a 8 anni delle sperimentazioni SOFT e TEXT indicano che la soppressione ovarica (mediante triptorelina, ovariectomia o irradiazione ovarica) deve essere aggiunta a tamoxifene o exemestane nel BCa allo stadio iniziale (early BCa, eBCa) HR+/negativo per il recettore del fattore di crescita dell’epidermide umano 2 (human epidermal growth factor receptor 2, HER2).
  • Gestione dei linfonodi ascellari nell’eBCa:
    • le pazienti prive di linfonodi palpabili, con 1 o 2 linfonodi sentinella positivi e sottoposte a chirurgia conservativa della mammella con irradiazione totale della mammella possono evitare la dissezione completa dei linfonodi ascellari secondo la sperimentazione clinica ACOSOG Z0011.
  • BCa metastatico o in stadio avanzato:
    • aggiungere inibitori di CDK4/6 agli inibitori dell’aromatasi nelle pazienti HR+/HER2-;
    • valutare l’uso di nuovi farmaci come talazoparib nelle pazienti con mutazioni di BRCA1/2 e il nuovo agente immunoterapico atezolizumab per il carcinoma mammario triplo negativo che esprime PD-L1.