Carcinoma della lingua: la RM prima della biopsia è più affidabile per la determinazione della profondità dell’invasione tumorale

  • Harada H & al.
  • Sci Rep

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La risonanza magnetica (RM) prima della biopsia è più affidabile per la determinazione della profondità dell’invasione tumorale in pazienti affetti da carcinomi a cellule squamose della lingua rispetto alla RM dopo la biopsia e l’ecografia.

Perché è importante

  • Una misurazione precisa della profondità del tumore è cruciale per valutare la prognosi dei pazienti affetti da carcinomi a cellule squamose della lingua.

Disegno dello studio

  • Uno studio retrospettivo giapponese che ha incluso 128 pazienti affetti da carcinoma della lingua sottoposti a glossectomia.
  • Benché tutti i pazienti fossero stati sottoposti a un’ecografia, per 18 è stata effettuata una RM prima della biopsia e per 110 una RM dopo la biopsia.
  • Finanziamento: nessuno.

Risultati principali

  • La profondità clinica dell’invasione tumorale è risultata leggermente sovrastimata in caso di RM prima della biopsia (coefficiente di determinazione: 0,664).
  • La profondità clinica dell’invasione tumorale è risultata gravemente sovrastimata in caso di RM dopo la biopsia (coefficiente di determinazione: 0,891).
  • La profondità clinica dell’invasione tumorale è risultata lievemente sottostimata con l’ecografia (coefficiente di determinazione: 0,422).

Limiti

  • Piccolo numero di pazienti sottoposti a RM prima della biopsia.