Cagliari, a Isili e Senorbì due ginecologhe per l'assistenza alle donne

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Cagliari, 1 lug. (Adnkronos Salute) - Un’altra risorsa per il Centro Donna di Isili: si chiama Roberta Magnini la ginecologa appena nominata dal manager della ASL n. 8 di Cagliari Marcello Tidore per prestare servizio a tempo pieno nell’ospedale di Isili. La specialista sarà presente in ambulatorio tutte le mattine per garantire le prestazioni prenotate tramite CUP, dal lunedì a venerdì dalle 8 alle 15, e il martedì pomeriggio anche dalle 15 alle 18. Un’altra dirigente specialista in ostetricia e ginecologia, Fiorenza Lo Cane, ha preso servizio oggi al consultorio di Senorbì: una risorsa assunta a tempo indeterminato e a orario pieno, che sarà presente tutti i giorni per garantire le prestazioni consultoriali alle donne del Distretto: visite ginecologiche, consulenza ostetrica e ginecologica, sostegno psicologico, monitoraggio della gravidanza, attività di informazione su contraccezione, menopausa, sui corretti stili di vita e prevenzione e promozione della salute.

“Dopo la ripresa dell’attività mammografica – spiega Sergio Laconi, dirigente medico della Direzione sanitaria del presidio ospedaliero San Giuseppe Calasanzio – l’arrivo di una giovane professionista è un altro segnale importante dell’attenzione che la Direzione aziendale sta dedicando a questo Ospedale e nello specifico all’assistenza alle gravide e alle donne del territorio”. “Grazie alla collaborazione degli stessi professionisti e alla loro disponibilità stiamo riuscendo mettere in piedi il programma di rilancio del territorio che avevamo preannunciato e ridare qualità e professionalità alle strutture sanitarie periferiche – afferma Marcello Tidore, manager della ASL n. 8 -. Stiamo inoltre aumentando la capacità produttiva del punto prelievi dell’ospedale che sarà aperto 6 giorni alla settimana per offrire un servizio allo popolazione. Allo stesso tempo, stiamo rafforzando anche i servizi amministrativi con l’arrivo di una ulteriore persona destinata al Distretto per rendere più efficienti i servizi al cittadino”.