Bonaccini, Regioni insoddisfatte, nessun euro in più su Fsn


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 18 ott. - (Adnkronos) - "Non siamo rimasti soddisfatti dall'incontro, quello che si riteneva di aumento del Fondo sanitario era già programmato dallo scorso anno. Non vi é un euro in più". Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini al termine dell'incontro con il ministro della Salute Giulia Grillo.

"Non abbiamo avuto risposte soddisfacenti - ha continuato- non abbiamo certezza dei fondi sui farmaci innovativi, vaccinali ed oncologici e per i contratti". "Ringrazio Grillo che ha accettato di convocare immediatamente un tavolo in tempi molto ristretti - ha proseguito - Vorremmo arrivare a un accordo, come fatto per la parte extra sanità che ha trasformato possibili tagli in opportunità di investimenti".

Bonaccini ha spiegato che le Regioni hanno presentato al governo delle proposte per arrivare a una soluzione. "Ci hanno proposto un aumento di 3,5 mld di euro nel 2020-2021 - ha proseguito Bonaccini - ma il problema è capire come è composto l'avanzamento del fondo". Bonaccini ha sottolineato che le Regioni devono comporre i bilanci del prossimo anno: "Cercheremo un accordo fino all'ultimo".