Bambino Gesù Roma confermato Centro medico accademico dalla Jci

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 28 dic. (AdnKronos Salute) - L'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma ottiene l'accreditamento Jci come 'Centro medico accademico' anche per il triennio 2019-2021. La certificazione arriva dalla Joint Commission International, il principale ente di accreditamento a livello internazionale in ambito sanitario. "Gli ispettori della Jci - fa sapere il Bambino Gesù - hanno certificato, dopo una rigorosa indagine, la conformità dell'ospedale ad oltre 300 standard e 1.200 indicatori di eccellenza internazionali, confermando l'impegno a garantire formazione, ricerca e cure efficaci e sicure ai piccoli pazienti".

Delle 617 organizzazioni sanitarie accreditate da Jci nel mondo, ad oggi solo 87 hanno il titolo di Centro accademico. In Italia, in particolare, le strutture certificate Jci sono 23, di cui 5 ospedali accademici. "Nel conferire il nuovo accreditamento - sottolinea una nota - gli ispettori della Jci hanno lodato l'ospedale per 'l'impegno nel miglioramento continuo della qualità delle cure, per aver scelto la sicurezza come obiettivo imprescindibile e per l'adozione di pratiche che sono di esempio a livello internazionale'".

"Siamo orgogliosi - ha affermato Massimiliano Raponi, direttore sanitario del Bambino Gesù - della conferma di un riconoscimento che arriva da un ente certificatore così autorevole e che ci spinge a proseguire nel percorso di continuo miglioramento per offrire ai nostri pazienti cure di qualità, sicure, e la migliore assistenza anche alle loro famiglie".