Associazione dei polimorfismi nella regione del promotore del TNFα-238 e 308 con gli esiti clinici in pazienti con malattie infiammatorie immuno-mediate in terapia con anti-TNFα

  • Antonello Viti De Angelis
  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Associazione dei polimorfismi nella regione del promotore del TNFα-238 e 308 con gli esiti clinici in pazienti con malattie infiammatorie immuno-mediate in terapia con anti-TNFα

A cura della Dott.ssa Debora Curci

Le malattie infiammatorie immuno-mediate (IMID) sono un gruppo di condizioni eterogenee, accumunate da una condizione di infiammazione cronica. Le IMID comprendono malattie reumatiche immunomediate (IMRD) e le malattie infiammatorie intestinali (IBD), che presentano fattori immunopatogenetici che determinano l’insorgenza di diversi sintomi e presentazioni cliniche, ma sono, tuttavia, accumunate da disturbi nella regolazione di citochine infiammatorie, in particolare del fattore di necrosi tumorale alfa (TNFα). Gli inibitori del TNFα hanno dimostrato di essere più efficaci rispetto ai farmaci immunosoppressori precedentemente utilizzati nelle IMID, grazie alla loro capacità di indurre e mantenere la remissione clinica

- Scarica il documento completo in formato PDF dal link a fondo pagina
- Riproduzione riservata e per uso personale