Asl Oristano aderisce a settimana Onda per la salute femminile

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 26 apr. (Adnkronos) - Anche l’ospedale San Martino di Oristano partecipa all’iniziativa nazionale sulla salute femminile promossa dalla Fondazione Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) con una serie di eventi dedicati alle donne di tute le età a cura dell’Unità operativa di Ginecologia e Ostetricia. Un’attenzione particolare sarà riservata a quelle in gravidanza a cui, con le necessarie precauzioni, saranno finalmente riaperte le porte del punto nascita.

Da oggi fino al 15 maggio le future mamme potranno prenotare un appuntamento per compiere una visita guidata in sala parto: ad accoglierle sarà l’equipe ostetrico-ginecologica del San Martino, che le accompagnerà alla scoperta dei luoghi del parto. Durante il percorso, saranno illustrati i metodi utilizzati per l’assistenza al travaglio attivo, quali i servizi offerti dal punto nascita oristanese e come si svolge la fase finale della gravidanza, dal ricovero alle dimissioni. Le donne potranno così familiarizzare con il personale che si prenderà cura di loro in occasione del parto e ricevere tutte le informazioni utili sull’organizzazione del punto nascita.

Per motivi di sicurezza l’ingresso sarà consentito, previo pre-triage, alle sole gestanti dotate di mascherina FFP2 e in possesso di green pass e di tampone antigenico certificato eseguito entro le 24 ore precedenti. Sarà possibile prenotare la visita guidata in sala parto telefonando ai numeri 0783.317250 o 0783.317264. In alternativa, se si frequenta un corso di accompagnamento al parto presso i Consultori familiari, si potrà richiedere l’appuntamento alle ostetriche dei consultori. L’ingresso sarà consentito tutti i giorni, compresi i festivi, fino al 15 maggio, in due fasce orarie: alle ore 16.00 e alle ore 18.00, esclusivamente su appuntamento: ogni visita durerà circa 30 minuti e si potrà entrare con turni di massimo quattro gestanti per gruppo.

Sempre alle donne in dolce attesa sarà offerta la possibilità di sottoporsi alle ecografie ostetriche in 3D, capaci di offrire un’immagine del bambino tridimensionale, accurata e in alta definizione. Le ecografie 3D si svolgeranno il 5 e il 10 maggio, dalle ore 16.00 alle 18.30, presso l’ambulatorio di Ginecologia del corpo F del San Martino, nel polo dedicato alla salute della donna, previo appuntamento telefonico al numero 0783.317227.

Nell’ottica di abbracciare l’universo femminile di tutte le età, l’Unità operativa di Ginecologia e Ostetricia ha programmato due appuntamenti dedicati alle donne in meno-pausa e post menopausa e alla prevenzione oncologica: il 3 e l’11 maggio, sempre dalle 16.00 alle 18.30 nell’ambulatorio di Ginecologia del corpo F del San Martino, fissando un appuntamento al numero 0783.317227, ci si potrà sottoporre a colloquio, visita ed ecografia ginecologica con le specialiste e gli specialisti del San Martino. Per l’accesso all’ambulatorio di Ginecologia del corpo F, sarà necessario indossare la mascherina FFP2 e seguire scrupolosamente le norma anti-Covid. Tutte le visite sono gratuite.

Gli appuntamenti programmati in occasione della Settimana nazionale della salute della donna rappresentano l’occasione di riannodare e rinforzare il legame con le pazienti, un legame che in questi anni si è allentato a causa delle restrizioni imposte dal Covid, così da poter continuare a offrire un’assistenza di qualità all’interno di tutto il percorso nascita, per il quale è stata predisposta una serie di novità, ed anche nel periodo successivo.