ASCO 2019 — I tumori NSCLC geneticamente modificati sono resistenti alla terapia standard di cura


  • Hao Cheng, MD
  • Oncology Conference reports
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Le alterazioni STK11 e/o KEAP1 vengono osservate in un sottogruppo di pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule (non-small cell lung cancer, NSCLC) resistenti alla terapia primaria con pemetrexed/carbo(cis)platino/pembrolizumab (PCP) e richiedono nuove strategie per un trattamento efficace.

Perché è importante

  • PCP è il trattamento standard di cura di prima linea per l’NSCLC non squamoso metastatico (metastatic nonsquamous NSCLC, mnsNSCLC) EGFR/ALK wild-type (WT).
  • I determinanti molecolari dei benefici clinici derivanti da PCP non sono del tutto compresi.
  • Questo studio esamina l’effetto delle alterazioni STK11 e KEAP1 sugli esiti clinici con chemioimmunoterapia PCP.

Disegno dello studio

  • Questo studio internazionale retrospettivo multicentrico ha esaminato 497 pazienti con mnsNSCLC e profilazione genomica del tumore comprendente STK11/LKB1 di 17 istituti accademici negli Stati Uniti e in Europa.

Risultati principali

  • Le alterazioni genomiche di STK11 sono associate a PFS (P=0,0012) e OS (P=0,0113) peggiori con PCP nell’mnsNSCLC.
  • KEAP1 è significativamente co-mutato con STK11 e le sue alterazioni genomiche sono associate anche a PFS (P=0,0001) e OS (P=0,002) peggiori con PCP nell’mnsNSCLC.
  • Gli effetti negativi di STK11 e KEAP1 sono più pronunciati nei tumori con alto carico mutazionale del tumore (tumor mutation burden, TMB) e PD-L1-positivi.
  • L’aggiunta di pembrolizumab a pemetrexed/carbo(cis)platino non conferisce alcun beneficio in termini di PFS (P=0,4) od OS (P=0,97) nell’mnsNSCLC con mutazione di STK11 e/o KEAP1.
  • Il 76,5% dei pazienti refrattari a PCP primaria presenta alterazioni STK11 e/o KEAP1.

Limiti

  • Dati retrospettivi.