Apporto di calcio da latticini e alimentare e rischio di tumore prostatico

  • Orlich MJ & al.
  • Am J Clin Nutr

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Gli uomini con un consumo maggiore di latticini, ma non di calcio non derivato da latticini, presentano un rischio più elevato di tumore prostatico rispetto a quelli che ne consumano di meno.

Perché è importante

  • È necessaria ulteriore ricerca su tipo di latticini e rischio di tumore prostatico.

Disegno dello studio

  • Studio di coorte, prospettico di 28.737 uomini, compresi 6.389 partecipanti di colore.
  • Finanziamento: National Institutes of Health (NIH); World Cancer Research; altri.

Risultati principali

  • Durante un follow-up medio di 7,8 anni sono stati riportati 1.254 casi di tumore prostatico incidente.
  • Gli uomini nel 90°, rispetto al 10°, percentile di consumo di latticini (430 vs. 20,2 g/die) hanno evidenziato un rischio maggiore di:
    • tumore prostatico, HR=1,27; P=0,0010;
    • tumori prostatici in stadio avanzato, HR=1,38; P=0,039;
    • casi in stadio non avanzato, HR= 1,27; P=0,00040.
  • Il 90° percentile di consumo di latticini, rispetto a quello zero, è risultato associato a un rischio più elevato di tumore prostatico (HR=1,62; P=0,00010).
  • Non è stato osservato alcun rischio significativo di tumore prostatico per il 90° percentile rispetto al 10° percentile per:
    • apporto di calcio non da latticini, HR=1,16; P=0,17;
    • apporto totale di calcio da latticini, HR=1,08; P=0,34.

Limiti

  • Le limitazioni includono una potenza limitata delle analisi dei partecipanti di colore.