Antipsicotici nel trattamento della schizofrenia in pazienti adulti

  • Antonello Viti De Angelis
  • Linee Guida
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Regione Emilia Romagna

Antipsicotici nel trattamento della schizofrenia in pazienti adulti

Documento di confronto

La schizofrenia è  un disturbo psichiatrico maggiore caratterizzato da un’alterazione marcata della percezione, dell’ideazione, dell’umore e del comportamento. Tandon 2013

Spesso insorge in età precoce e può condurre a esiti di disabilità.

Studi epidemiologici indicano una prevalenza lifetime nell’adulto della schizofrenia dello 0,7% circa [McGrath et al. 2008; Moreno-Küstner et al. 2018; van der Werf et al. 2014], anche se la stima varia in base al Paese in cui lo studio è stato condotto, alle caratteristiche demografiche del campione, all’approccio utilizzato per definire i casi, al metodo utilizzato per la conferma della diagnosi ed ai criteri diagnostici di riferimento.

- Riproduzione riservata e per uso personale
- Scarica il documento completo in formato PDF dal link a fondo pagina