Anelli (Fnomceo), 'mancano le condizioni per stop quarantena positivi'

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 17 giu. (Adnkronos Salute) - "I contagi sono in risalita, i ricoveri ospedalieri sono in leggero aumento, abbiamo ancora quasi 400 morti a settimana: il consiglio è quello di riflettere, perché non ci sono le condizioni per eliminare l'isolamento domiciliare per i positivi" al coronavirus Sars-CoV-2. Lo ribadisce in un video Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo), tornando sull'ipotesi di togliere l'obbligo di quarantena per le persone Covid-positive, avanzata dal sottosegretario alla Salute Andrea Costa, che ne ha parlato come di un traguardo vicino.

"Manderemmo in giro un malato di morbillo a diffondere la malattia? No. E lo stesso dobbiamo fare con il Covid - ammonisce Anelli - per solidarietà ai soggetti più fragili per i quali la malattia può avere esiti gravi. Non dobbiamo sovraccaricare gli ospedali", avverte il presidente del medici italiani che conclude: "Tutti i medici conoscono le procedure per evitare il diffondersi di malattie altamente contagiose. Fidiamoci dei medici".