Anelli (Fnomceo) a Speranza, 'pronti a scommettere su Ssn'


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 30 set. (AdnKronos Salute) - "Noi medici ci siamo. Noi medici, insieme agli altri professionisti della salute, siamo pronti a scommettere sul Servizio sanitario nazionale". Lo ha affermato il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, rivolgendosi al ministero della Salute, Roberto Speranza, e commentando in maniera positiva le dichiarazioni rilasciate sabato scorso a Napoli dal ministro in occasione delle Giornate dei Servizi pubblici promosse dalla Fp Cgil.

"E' vero - continua Anelli - dobbiamo avere più coraggio, perché ogni risorsa nel nostro Servizio sanitario nazionale è un investimento, perché la salute è un bene essenziale. Senza la salute non solo non si produce, non si vive dignitosamente. Concordiamo con il ministro: il nostro faro è la Costituzione, in particolare l'articolo 32".

"Bene anche il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri - osserva il presidente dei medici - che chiarisce anche come 'questa non sarà una manovra che si costruirà con tagli a scuola, sanità e università'. Al nostro Ssn serve qualità e la qualità la si ottiene attraverso la formazione e attraverso l'investimento sulle risorse umane e strutturali".