Ancona, ai Riuniti chirurgia toracica 'soft' con unica incisione


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Ancora, 30 ago. (AdnKronos Salute) - Ad Ancona intervento di chirurgia toracica mini-invasiva per l'asportazione di un lobo polmonare e ricostruzione bronchiale per neoplasia tramite un'unica incisione di 3,5 centimetri. La procedura è stata eseguita su un paziente marchigiano di 44 anni, a cui era stato diagnosticato un tumore dell'origine del bronco lobare superiore del polmone destro. L'operazione è stata effettuata dall'équipe diretta da Mayed Refai dell'azienda ospedaliero-universitaria ospedali Riuniti di Ancona. L'intervento in totale è durato circa 4 ore. Il decorso post-operatorio è stato del tutto regolare e il paziente è stato dimesso dopo 4 giorni.

"Il nostro centro è al primo posto per numero di interventi con utilizzo della tecnica miniinvasiva uniportale, al terzo per volume di interventi totali, ancora al primo per rapporto percentuale tra resezioni mini-invasive videoassistite e quelle tradizionali a cielo aperto - spiega Refai - Ad oggi il nostro centro ha eseguito circa 750 interventi di resezione polmonare maggiore con tecnica mini-invasiva (lobectomie, bi-lobectomie e segmentectomie), specializzandosi nell'accesso singolo di circa 3,5 centimetri".