Anaao, sanitari italiani pronti ad assistere profughi e feriti ucraini

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 28 feb. (Adnkronos Salute) - "Il personale sanitario italiano, pur stremato da 2 anni di contrasto all'epidemia da Sars-CoV-2, è pronto a fornire assistenza umanitaria e medica ai profughi ucraini e ai feriti e invita il Governo italiano ad attivare tutti i canali possibili di accoglienza". E' l'appello dell'Anaao Assomed, il principale sindacato dei medici ospedalieri.

"I medici e i dirigenti dell'Anaao Assomed - si legge in una nota - esprimono solidarietà e cordoglio al popolo e agli operatori sanitari dell'Ucraina per la brutale aggressione subita con un dispiegamento sproporzionato di forze militari che tante vittime e feriti sta determinando anche tra la popolazione civile".