Anaao, bene incontro con Funzione pubblica ma protesta prosegue


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 17 gen. (AdnKronos Salute) - "L’interessamento della ministra della Funzione Pubblica è di buon auspicio ma, in assenza di fatti, non è sufficiente a determinare la revoca dello sciopero del 25 gennaio e di quello di febbraio". Lo scrive in una nota l'Anaao Assomed. Le organizzazioni sindacali della dirigenza medica e sanitaria hanno organizzato oggi un sit-in sotto il ministero della Funzione Pubblica, per sollecitare l’intervento della ministra per la soluzione dei nodi che ancora bloccano il rinnovo contrattuale 2016-2018. In questa occasione una delegazione sindacale si è incontrata con il Capo di Gabinetto ed il suo vice.

"I rappresentanti sindacali hanno fatto presente la necessità di disporre - senza alcuna necessità di risorse aggiuntive - di risorse economiche, patrimonio storico delle categorie professionali, per retribuire il disagio crescente negli ospedali e le possibilità di carriera di 100 mila professionisti. I dirigenti ministeriali - riferisce l'Anaao - hanno assicurato il loro interessamento sia per superare il vincolo posto dal comma 687 della legge di bilancio sulla trattativa contrattuale in corso, sia per consentire il superamento del tetto alle risorse accessorie ereditato dal precedente Governo".