Alta hsCRP: un marcatore prediagnostico per il tumore del polmone?

  • Muller DC & al.
  • BMJ
  • 03/01/2019

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Concentrazioni maggiori di proteina C-reattiva ad alta sensibilità (high-sensitivity C-reactive protein, hsCRP) sono associate a un maggior rischio di sviluppare tumore del polmone nei fumatori e negli ex-fumatori, ma non in chi non ha mai fumato.
  • Non si osservano associazioni con l’adenocarcinoma.

Perché è importante

  • Gli studi precedenti che suggerivano un’associazione tra CRP e rischio di sviluppare tumore del polmone non avevano una potenza sufficiente per fornire dati basati sullo stato di fumatore.
  • I risultati suggeriscono che l’hsCRP sia un marcatore prediagnostico per il tumore del polmone, piuttosto che un fattore di rischio causale.

Disegno dello studio

  • Studio caso-controllo annidato.
  • Campioni prediagnostici di siero o plasma di 5.299 coppie caso-controllo appaiate di tumore del polmone nel Consorzio di coorte del tumore del polmone (Lung Cancer Cohort Consortium).
  • Finanziamento: National Institutes of Health (NIH); altri.

Risultati principali

  • Il tempo mediano dal prelievo di sangue alla diagnosi di tumore del polmone era di 6,8 anni.
  • Complessivamente, i pazienti erano per il 47% fumatori, 28% ex-fumatori e 25% soggetti che non avevano mai fumato.
  • Una concentrazione maggiore di hsCRP era associata a tumore del polmone complessivamente (OR: 1,05; IC 95%: 1,03–1,08).
  • È stata osservata un’associazione nei fumatori (OR per raddoppio della concentrazione: 1,09; IC 95%: 1,05–1,13) e negli ex-fumatori (OR: 1,09; IC 95%: 1,04–1,14), ma non nei soggetti che non avevano mai fumato (OR: 0,95; IC 95%: 0,91–1,00).
  • L’associazione era massima per i fumatori/ex-fumatori con diagnosi nei primi 2 anni di follow-up (OR: 1,21; IC 95%: 1,13–1,29).
  • Nessuna associazione con l’adenocarcinoma (OR: 0,98; IC 95%: 0,91–1,05).

Limiti

  • Singola misurazione della hsCRP.