All'ospedale di Teramo 'bollino blu' per cure tumore alla prostata

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Teramo 23 feb. (Adnkronos Salute)  - L’ospedale "Mazzini" di Teramo premiato dalla Fondazione Onda con il Bollino azzurro.Il riconoscimento viene assegnato agli ospedali che assicurano un approccio professionale e interdisciplinare nei percorsi diagnostici e terapeutici dedicati alle persone con tumore alla prostata.Sono 94 le strutture sanitarie premiate oggi da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, nel quadro della prima edizione del Bollino azzurro. L’Unità operativa complessa Urologia dell’ospedale di Teramo, diretta dal professor Carlo Vicentini, ha ricevuto oggi, in una cerimonia on-line,  il riconoscimento legato al fatto che ormai da un anno e mezzo al "Mazzini" è stato istituito il "Giuro", gruppo interdisciplinare uro-oncologico composto anche dall’Oncologia, dalla Radioterapia, dalla Radiologia e dalla medicina nucleare.Tra gli scopi del Bollino azzurro vi è quello di segnalare le strutture che favoriscono un approccio multidisciplinare nel trattamento di questa malattia, attraverso trattamenti personalizzati e innovativi e tramite la collaborazione tra diversi specialisti, quali urologo, radioterapista, oncologo medico, patologo, radiologo, medico nucleare, psicologo. Gli obiettivi: migliorare l’accessibilità ai servizi erogati dai centri, potenziare il livello di offerta terapeutica e diagnostica, migliorare la qualità della vita delle persone con tumore alla prostata e promuovere un’informazione consapevole tra la popolazione maschile sui centri in grado di garantire una migliore presa in carico del paziente.

L’Urologia teramana, in quest’ottica,  organizzerà un open day finalizzato alla prevenzione che si svolgerà il 18 marzo. Gli specialisti dell’unità operativa a direzione universitaria faranno colloqui e consulenze gratuite in ospedale, nell’ambulatorio urologico al secondo piano del secondo lotto, dalle 14.30 alle 18.30. In alternativa sarà possibile fare colloqui virtuali, collegandosi da casa sulla piattaforma Zoom. In entrambi i casi è necessario prenotarsi. I pazienti interessati possono telefonare al numero 0861429507 dal 4 al 17 marzo (tranne il sabato e la domenica) dalle 9,30 alle 11,30: gli specializzandi della scuola di urologia fisseranno un appuntamento. I posti disponibili sono 16 per le consulenze in presenza e 12 per quelle on-line (il link per il collegamento verrà fornito al momento della prenotazione).