Alcune opzioni chirurgiche per l’incontinenza urinaria da sforzo femminile sono più efficaci


  • Agenzia Zoe
  • Sintesi della letteratura
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Messaggi chiave

  • Nelle pazienti con incontinenza urinaria da sforzo, lo sling medio-uretrale retropubico, lo sling medio-uretrale transotturatore, lo sling tradizionale e la colposospensione open sono gli interventi più efficaci sul breve-medio periodo.
  • I dati sull’efficacia a lungo termine e sugli eventi avversi sono limitati.

 

Descrizione dello studio

  • Una revisione sistematica della letteratura ha permesso di identificare 175 studi randomizzati controllati che avevano confrontato diverse tecniche chirurgiche per il trattamento dell’incontinenza urinaria da sforzo femminile (n=21.598).
  • Gli esiti (cura o riduzione dei sintomi) sono stati analizzati in una metanalisi a rete, gli eventi avversi sono stati analizzati in metanalisi a coppie.
  • Fonte di finanziamento: National Institute for Health Research.

 

Risultati principali

  • Gli interventi con tassi di cura più alti erano lo sling tradizionale (89,4%), lo sling medio-uretrale retropubico (89,1%), la colposospensione open (76,7%) e lo sling medio-uretrale transotturatorio (64,1%).
  • Prendendo lo sling medio-uretrale retropubico come riferimento, l’OR di cura era 1,06 (IC 95% 0,62-1,85) per lo sling tradizionale; 0,85 (0,54-1,33) per la colposospensione open; 0,74 (0,59-0,92) per lo sling transotturatorio.
  • Prendendo lo sling medio-uretrale retropubico come riferimento, l’OR di miglioramento dei sintomi era 0,76 (0,59-0,98) per lo sling medio-uretrale transotturatorio; 0,69 (0,39-1,26) per lo sling tradizionale; 0,65 (0,41-1,02) per la colposospensione open.
  • Dati sugli eventi avversi erano disponibili soprattutto per gli interventi con inserimento di mesh, ma erano limitati ed eterogenei per le altre procedure.
  • I dati a lungo termine erano limitati.

 

Limiti dello studio

  • La qualità dell’evidenza era in certi casi bassa o molto bassa.
  • Mancavano informazioni sulla gravità dell’incontinenza.

 

Perché è importante

  • Questa metanalisi ha permesso di confrontare le diverse opzioni chirurgiche disponibili per l’incontinenza urinaria femminile da sforzo.
  • Da questo studio emerge che servono più studi sull’efficacia a lungo termine e sulla sicurezza degli interventi chirurgici per l’incontinenza urinaria femminile da sforzo.