Aggiunta di elotuzumab a lenalidomide e desametasone per i pazienti con mieloma multiplo di nuova diagnosi, non idoneo al trapianto

  • Antonello Viti De Angelis
  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Aggiunta di elotuzumab a lenalidomide e desametasone per i pazienti con mieloma multiplo di nuova diagnosi, non idoneo al trapianto (ELOQUENT-1): uno studio di fase 3, multicentrico, randomizzato, in aperto

A cura della Dott. Marco Bonaso e del Dott. Marco Tuccori

Il mieloma multiplo è una malattia causata dalla trasformazione neoplastica di una cellula della linea B linfocitaria presente nel midollo osseo, detta plasmacellula, specializzata nella produzione di anticorpi. L'eccessiva riproduzione delle plasmacellule determina un aumento di anticorpi anomali nel sangue e l'espansione del midollo osseo fino a provocare il rigonfiamento e, in alcuni casi, la frattura delle ossa stesse.

- Riproduzione riservata e per uso personale
- Scarica il documento completo in formato PDF dal link a fondo pagina