Un caso di tromboembolismo venoso recidivante

Pierpaolo Di Micco
MD, Ospedale Fatebenefratelli di Napoli

Un paziente di 52 anni, avverte un dolore acuto al polpaccio destro durante il cammino. Risultato: trombosi venosa profonda distale di una vena gemellare e della tibiale posteriore trattata con ricanalizzazione totale dei due vasi. Dopo 5 anni, nuovo episodio di dolore acuto diurno con edema marcato dell’arto inferiore controlaterale alla prima trombosi. Come procedere? Il Dr. Pierpaolo Di Micco, internista presso l’Ospedale Fatebenefratelli di Napoli, descrive questo caso di tromboembolismo venoso recidivante