Inibitori dell’integrasi e safety ossea

Marco Borderi
U. O. Malattie Infettive, Azienda Universitario-Ospedaliera di Bologna

"Diversi studi hanno dimostrato come i pazienti con infezione da HIV in trattamento con farmaci antiretrovirali sviluppino un rischio elevato di fragilità ossea. Il Dottor Marco Borderi, U. O. Malattie Infettive Azienda Universitario-Ospedaliera di Bologna, descrive in questa presentazione: HIV e safety ossea, HAART e safety ossea Inibitori dell’integrasi (INSTI) e safety ossea, INSTI e safety ossea: dati sui soggetti naive, INSTI e safety ossea: dati sui pazienti experienced".