Diversità molecolare del carcinoma mammario Dalle definizioni biologiche alle implicazioni terapeutiche

Prof. William Jacot
Primario del Dipartimento di oncologia medica, Montpellier Cancer Institute, Francia

Gli argomenti di questa relazione verteranno sulla diversità molecolare dei carcinomi mammari, dai sottogruppi classici basati sullo stato di ER, PR e HER2, ai biomarcatori emergenti, in particolare le mutazioni di PIK3CA, l'amplificazione TOP2A e le mutazioni di BRCA1/2 nel campo del trattamento del carcinoma mammario e della personalizzazione della prognosi e della terapia.

Ultimi moduli di formazione

Continua